Quello che l’arte ci insegna sulla solitudine

creatività benessere solitudine

La solitudine libera la creatività e l'immaginazione

L’Italia è stata confinata a casa per più di un mese. Finite le uscite con amici, le riunioni di famiglia e i caffè al bar. E per molti, l’inizio di un periodo nuovo di solitudine forzata. Ma cosa vuol dire davvero essere soli? L’inglese ci offre due definizioni, su due piani diversi: quello fisico, l’alone di chi è solo per l’assenza di persone nel suo ambiente, e quello emotivo, il lonely di chi soffre per la mancanza di rapporti sociali, indipendentemente dalla presenza fisica di altri. Ed è con questi concetti che, nelle ultime settimane, ci siamo dovuti confrontare. In questo momento straordinario in cui il mondo intero si è messo in pausa, in cui l’umanità si riunisce sui balconi e sui social media per celebrare la resilienza, in cui Zoom, Teams e Google Hangouts sono tra i favoriti nelle nostre cronologie internet e in cui coloro che si sentono soli devono improvvisamente imparare a convivere con se stessi. 

Ma siamo sicuri che stare da soli, essere costretti coi nostri pensieri più di quanto non fossimo abituati, non possa rivelarsi un’inaspettata opportunità?

D’altronde, gli esempi celebri di persone che non solo sono sopravvissute ma, anzi, hanno prosperato nella solitudine non mancano. La solitudine, il distacco dagli altri permetteva a Virginia Woolf di intravedere la realtà, l’astrazione del mondo che era l’unica cosa davvero importante, e, così, di ritirarsi e esplorare il suo mondo interiore. Henry Thoreau visse per 26 mesi in una capanna sulle sponde del lago a Walden, un allontanamento sociale auto-imposto per capire quali fossero le vere necessità della vita, gli elementi senza i quali l’uomo non può sopravvivereSecondo Pablo Picasso, la solitudine è essenziale per lavorare seriamente. Ricevendo il premio Nobel, Ernest Hemingway affermò che “lo scrittore lavora da solo e, se è un buon scrittore, deve affrontare l’eternità, o la sua assenza, ogni giorno”. Ingmar Bergman, nella solitudine, sperimentava la condizione umana.

Senza una grande solitudine, nessun lavoro serio è possibile.

Pablo Picasso

 

yuool scrivere creatività

Pochi esempi, emblematici, di ciò che un numero sempre maggiore di studi scientifici conferma: la solitudine non solo favorisce, ma è necessaria al processo creativo.

E allora, perché non sfruttare la situazione per esplorare nuove e antiche passioni? Ecco qualche idea!

  • Colorare e dipingere: colorare aiuta a rilassare la mente e schiarire i pensieri. I libri da colorare per adulti e Mandala stanno spopolando, e non serve essere Raffaello per ottenere risultati degni di essere incorniciati. E per quelli più esperti, perché non provare la pittura a olio?
  • Scrivere: cimentarsi nella scrittura della propria autobiografia o raccontare un episodio particolare della propria vita? Probabilmente nessuno lo leggerà mai ma sarà un modo per mettersi a fuoco.
  • Spettacoli e concerti: sono molti i teatri e le orchestre che in questo periodo rendono le loro opere fruibili online. Il Teatro alla Scala di Milano, La Fenice di Venezia o il Teatro Regio di Torino sono solo alcuni esempi. 

 E così approfittiamo di questa crisi per produrre qualcosa di positivo e affrontare la riapertura con uno sguardo nuovo sul mondo.

 

yuool solitudine creativa


L’articolo è stato scritto grazie al contributo di Anna. Italiana ma residente a Montreal, Anna crede che le idee, l’empatia e la bellezza siano essenziali alla creazione di comunità più inclusive e aperte. Tramite il suo lavoro nel settore dell’arte sociale e in quanto ambasciatrice per TEDxMontreal, cerca di mettere in pratica questi principi e favorire cambiamenti positivi nella società.

Segui Anna su Instagram

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

x

INVITA E GUADAGNA 20€

I tuoi amici guadagnano un sconto di 20€ al primo acquisto. Ogni volta che un tuo amico compra, tu guadagni uno sconto di 20€ da usare sul sito.

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra informativa sulla privacy.

  • Non ci sono prodotti nel carrello